Propaganda anti-islamica: USA come ISIS

bradfordLa propaganda anti-Islam negli Stati Uniti è in escalation a causa di persone come il professore militare William Bradford, il quale ha diramato un proprio documento con cui indicherebbe gli obbiettivi sensibili da difendere dalle presunte minacce che proverrebbero da alcuni luoghi di culto islamici.

In risposta alla carta di Bradford, il dottor Kevin Barrett, membro fondatore dell’ Alleanza Musulmana-Ebraica-Cristiana , ha detto che William Bradford ha una filosofia simile al gruppo terroristico ISIS“Lui sta utilizzando la stessa scala di valori che porta ad uccidere tutti coloro che non sono d’accordo”. come questi folli dell’ ISIS.
Kevin-BarrettProseguendo, Barrett ha detto che le persone come Bradford vogliono far credere all’opinione pubblica che la cosiddetta guerra al terrorismo sia una sorta di terribile guerra di aggressione da parte dei musulmani contro l’Occidente“.

“Questo tipo di allucinazione è un buon esempio di come l’Occidente sia entrato in modalità “paura assoluta” dal 9/11″, ha osservato. “Nel documento di Bradford si fanno continui riferimenti al 9/11, utilizzando tale evento come unico e solo elemento di prova che ci sia un qualche tipo di minaccia offensiva proveniente dal mondo islamico “.

Se ci soffermiamo al solo 9/11, secondo Barrett si sarebbe trattato ovviamente di un “lavoro interno”. I funzionari degli Stati Uniti proclamano che gli attacchi sarebbero stati effettuati dai terroristi di al-Qaeda, tuttavia molti esperti hanno sollevato interrogativi circa la versione ufficiale.

Barrett ha detto che i crolli del 9/11 sono stati conseguenza di una tecnica di “demolizione controllata” che avrebbe utilizzato del materiale esplosivo inserito all’interno delle torri gemelle, responsabile del crollo  su loro stesse in una manciata di secondi.

Non è la prima volta che le istituzioni militari americane vengono fatte oggetto di aspre critiche nel momento in cui sembrano promuovere l’idea di una “guerra totale contro l’Islam”. Nel 2012, il Capo dello Stato Maggiore congiunto delle Forze Armate statunitensi Martin Dempsey si è trovato a dover fornire rassicurazioni a proposito dell’assenza di contenuti anti-islamici tra il materiale formativo utilizzato dall’intero esercito.

A questo punto come scordare la clamorosa gaffe del Presidente Obama? Quell’occasione in cui ammise che molti militanti ISIS sarebbero stati addestrati dagli americani stessi?

Potrebbero sfuggire le motivazioni di queste clamorose ammissioni, ma per chi conosce la storia recente e passata di una Nazione fondata sulle Guerre e la produzione di armi, sarebbe sin troppo facile trovare la conferma di quanto si è sempre sostenuto: la Democrazia statunitense è del tutto fittizia, in quanto il potere politico e militare è in mano alle lobbies che operano per imporre al Mondo un Nuovo Ordine Mondiale. (ndr)download

Fonte: http://sputniknews.com/us/20150901/1026458772.html

Leggi anche: http://eskander.altervista.org/putin-o-isis-gli-americani-sono-confusi/

Leggi anche: http://eskander.altervista.org/la-finta-lotta-al-terrorismo-specialita-made-in-usa/

Precedente Cina scossa da un'altra esplosione chimica Successivo La prossima crisi sarà peggiore di quella del 2008