Passi

cancellamiUn respiro nasconde i miei passi,
come soffio sul vetro in cui ho scritto,
come un’onda sull’orma lasciata.
 
Segue l’ombra che è sempre in ritardo,
e il pensiero che già si è compiuto;
io lo sento inseguire il mio viaggio,
come il vento che non ha mai un traguardo. (a.g.)
Precedente Ucraina verso l'autodistruzione Successivo #EnnesimaCensura