Il “nubimoto”: dall’Arabia al Brasile fenomeni da panico

NubimotoEcco l’ultimo fenomeno presumibilmente atmosferico dei giorni d’oggi: il “nubimoto”, un fronte di nubi che si inghiotte intere città in pochi secondi. Potrebbe ricordare la nebbia…ma non lo è. Questo video testimonia quanto avvenuto ad aprile scorso a La Mecca…in Arabia Saudita:

Stranamente, è avvenuta la stessa identica cosa nei giorni scorsi anche in Brasile:

E che dire di questa “pioggerellina monsonica” che ha inondato La Mecca pochi giorni or sono?

Sarà tutta “colpa” di questo Generale Russo? Costui parlò di Nuovo Ordine Mondiale…ed è sparito. Si si..io direi che è tutta colpa sua.

Dev’essere sempre lui il responsabile anche di questi “giochetti di luce” nel cielo del Costarica:

La gente nota l’eccezionalità degli eventi climatici, gli straordinari effetti di luce, la nascita e l’evoluzione di nubi che non esistevano prima. Pochi si chiedono che cazzo facciano in cielo le migliaia di aerei non identificabili che rilasciano scie persistenti! Non vorrei che questi “nubimoti” fossero delle sperimentazioni militari: nubimoti a salve oggi…letali domani. (ndr)

Leggi anche: http://eskander.altervista.org/clima-come-strumento-di-potere/

Leggi anche: http://eskander.altervista.org/quando-il-cielo-e-teatro-tutto-previsto/

Leggi anche: http://eskander.altervista.org/monsanto-e-cancro-un-binomio-ufficiale/

Precedente 20 bombe atomiche USA in Germania? Reazione russa Successivo California: lago scomparso in una notte