Filippo

 

Fanciullo con gli occhi smarriti nel tempo,
da sempre in ascolto dell’io più profondo.
I passi un po’ incerti in un mondo sbagliato,
i sorrisi di genio che tutti hanno amato.

Spirito inquieto che porta il sereno,
che dona la gioia pur senza provarne,
che irradia di Luce chiunque lo incontri,
per sempre fratello di chi ti ha compreso.

Lontano dal mondo che insegue il banale,
raggiunto l’approdo in cui ci rivedremo,
cullato da brezze e sorrisi di mare,
ti vedo felice e per sempre sereno. (a.g.)

Grazie per la Luce che hai condiviso con noi.
A dopo Filippo…a sempre

 

 

Filippo Entesano era uno dei miei amici più buoni e più belli. Dolce, intelligente, sensibile, simpatico, generoso, affidabile, estroso. Gli ho voluto bene dal primo istante in cui lo incontrai oltre 30 anni fa. Se ne andò dall’Italia perché qui non è facile essere felici e sereni. Credo che lui lo sia stato negli ultimi tempi e sono certo che lo sarà ora, dopo e sempre.

Da un articolo di giornale che annuncia il triste avvenimento:

Filippo amava la musica e la pittura ed era una persona ricca di altruismo, sempre disponibile verso il prossimo: lo dimostrano le tante frasi di saluto postate dagli amici dopo aver appreso la triste notizia”.

Il saluto di Zanzibar:

Grazie a tutti che abbiamo salutato mio amore cosi

Posted by Dida Mohamed on Montag, 27. März 2017

 

Abbiamo salutato Filippo anche così:

Oggi abbiamo salutato Filippo anche così…

Posted by Alessandro Gallo on Freitag, 31. März 2017

 

Precedente Trump Vs Goldman Sachs: una farsa pazzesca! Successivo Il leone e la farfalla