California: lago scomparso in una notte

lake after 3_0Folsom Lake – Un’importante riserva idrica della California del Nord si è prosciugata durante la notte, distruggendo il patrimonio ittico che vi era ospitato e lasciando i residenti in cerca di risposte.
Nemmeno il tempo di attuare il piano di sicurezza contro la siccità da $ 3500000 appena varato, e lo Stato della California si trova a fronteggiare il problema rappresentato dalla scomparsa del Folsom Lake.
Migliaia di pesci giacciono morti in quella che sino a ieri era la riserva idrica della Mountain Meadows, serbatoio noto anche come Walker Lake, un sito molto noto per la pesca nell’area ad ovest di Susanville.

IMG_J1_RP_LASSEN_canoe_4_1_1K4OCLB4_L125520085“Si vede ovunque che è bagnato, c’era l’acqua!”. I testimoni dicono che le persone pescavano sul lago sino a Sabato scorso ma, come fosse una vasca da bagno, il lago è scomparso svuotandosi durante una sola notte. Il Sig. Bauer ha vissuto vicino a questo lago tutta la sua vita. “Questa è la prima volta che avviene un fenomeno simile”. Lui e altri residenti vogliono risposte.
La Pacific Gas & Electric Company possiede i diritti per produrre energia idroelettrica dall’utilizzo dell’acqua.
Secondo il Sac Bee, il serbatoio è il più alto impianto di stoccaggio della PG & E nel sistema idroelettrico del Feather River, e opera al di sotto dei requisiti minimi da agosto, questo secondo quanto riferito da Ron Lunder, presidente del “Mountain Meadows Conservancy”, un’organizzazione no-profit con sede a Westwood.
Quel poco di acqua rimasta la mattina del 13 settembre se n’ è andato, lasciando i pesci a pancia in su, con un rapido prelievo che ha scaricato limo e pesce marcio nell’ Hamilton Branch, un corso d’acqua che collega il Mountain Meadows al serbatoio del Lake Almanor.
lake before_0“Qualcosa è andata in tilt”, ha detto Aaron Seandel, presidente della commissione che si occupa della qualità dell’acqua che ha tenuto sotto controllo i livelli del lago Almanor per 25 anni.
Bauer incolpa la società elettrica locale: “si sarebbe potuto utilizzare un sistema per salvare la fauna ittica e parte della riserva idrica. La PG & E non ha voluto fare un salvataggio del pesce e non ha rinunciato a succhiare l’acqua nemmeno Sabato sera“, ha detto Bauer.
Tuttavia, la PG & E nega di avere delle responsabilità e dice che nessuno ha aperto la diga: “l’acqua è semplicemente fuori dal suo bacino natrurale.”
Il portavoce della Compagnia. Paolo Moreno, ha detto che “una valvola di uscita della diga era stata continuamente ostruita, richiedendo frequenti manutenzioni per liberare l’acqua verso valle attraverso l’Hamilton Branch in favore del Lake Almanor. I funzionari dell’azienda consultati dalle agenzie competenti  hanno deciso di non interrompere i flussi al di fuori della diga”.
lake after_0Non importa di chi è la colpa, i residenti qui sono preoccupati, anche perché questo potrebbe accadere in altre aree dello Stato. “Tutti I serbatoi sono di gran lunga ad un livello inferiore al normale”, ha detto Doug Carlson del Dipartimento delle Risorse Idriche. Lui dice che non c’è alcuna questione con la PG & E riguardo l’acqua, la cui situazione resta un grave problema in tutto lo Stato. “Quei laghi e corsi d’acqua dipendono dalla pioggia, e fino a quando non avremo pioggia non siamo propensi ad auspicare un aumento sensibile dei livelli delle riserve idriche”, ha detto.

Beh…è davvero insolito notare che questi problemi di carenze di piogge attanaglino gli USA, tra i principali protagonisti dell’attività di “inseminazione delle nuvole” a cui sono dediti da decenni (ndr)

Fonte: http://sacramento.cbslocal.com/2015/09/24/california-lake-mysterious-runs-dry-overnight-killing-thousands-of-fish/

Leggi anche: http://www.corriere.it/speciali/pioggia2002/pioggia.shtml?refresh_ce-cp

Leggi anche: http://eskander.altervista.org/clima-come-strumento-di-potere/

Leggi anche: http://eskander.altervista.org/il-nubimoto-dallarabia-al-brasile-fenomeni-da-panico/

Leggi anche: http://eskander.altervista.org/quando-il-cielo-e-teatro-tutto-previsto/

Precedente Il "nubimoto": dall'Arabia al Brasile fenomeni da panico Successivo L'ONU pianifica la censura del web...come previsto